Che cos’è l’ipovisione?

L'

ipovisione riveste nel mondo di oggi una particolare importanza, per il gran numero di persone che ne è affetta e per il fatto che per tanti anni questi problemi sono stati del tutto trascurati.
È una condizione di marcata e permanente riduzione della funzione visiva bilaterale che limita l’autonomia dell’individuo. Non potendo essere completamente corretta con lenti o trattamenti medico-chirurgici, può ostacolare in modo più o meno severo il pieno svolgimento della vita di relazione, la conduzione di una normale attività lavorativa, il perseguimento delle proprie esigenze e aspirazioni di vita.

La Classificazione dell'ipovisione

L'

ipovisione si può classificare in due grandi gruppi:

IPOVISIONE CENTRALE

È quella condizione in cui ad essere colpita dalla malattia è la zona centrale della retina come la Macula e le vie nervose, che sono le zone predisposte al riconoscimento e alla fissazione dei dettagli dell’ oggetto che la persona osserva. Se la disabilità visiva dipende da una minorazione visiva centrale l’individuo incontrerà difficoltà nel leggere, scrivere, guardare la televisione, compiere semplici lavori manuali, destreggiarsi a tavola con le posate. È possibile valutare lo stato della fissazione attraverso particolare strumentazione
come il MICROPERIMETRO

Esempio di come vede una persona affetta da ipovisione centrale

IPOVISIONE PERIFERICA

È quella condizione che vede danneggiata la parte periferica della retina o le fibre che trasmettono la sua sensibilità. Questa zona è addetta alla ricezione delle informazioni sull’ambiente in cui l’oggetto si trova e ciò permette all’individuo di orientarsi nello spazio. Se la disabilità visiva dipende da una minorazione visiva periferica, l’individuo incontrerà principali difficoltà nella deambulazione e nella gestione degli spazi circostanti, farà fatica ad orientarsi e riconoscere l’ambiente circostante. È possibile valutare lo stato del Campo Visivo attraverso specifiche strumentazioni come il Campo Visivo dei 21 punti

Esempio di come vede una persona affetta da ipovisione periferica

RICHIEDI SUBITO UNA VISITA SPECIALISTICA

Contattaci

I Gradi dell’ipovisione

S

econdo la Legge Italiana, l’ipovisione viene classificata secondo i seguenti parametri

IPOVISIONE LIEVE

Residuo visivo non superiore a 3/10 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore anche con eventuale correzione. Residuo perimetrico binoculare inferiore al 60%.

IPOVISIONE MEDIA

Residuo visivo non superiore a 2/10 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore anche con eventuale correzione. Residuo perimetrico binoculare inferiore al 50%.

IPOVISIONE GRAVE

Residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore anche con eventuale correzione. Residuo perimetrico binoculare inferiore al 30%.

Burocrazia? Vediamoci chiaro!

Gli IPOVEDENTI possono accedere, tramite l’A.S.L., al rimborso totale o parziale dell' ausilio richiesto. La burocrazia non sarà un problema per il nostro staff! Puoi chiedere al Centro Deoculis di seguire le pratiche burocratiche necessarie all’ottenimento degli Ausili Visivi in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale.

Richiedi aiuto per le pratiche burocratiche

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy come qui descritta